intro.jpg
In questa recensione andremo a testare uno degli ultimi prodotti di OCZ riguardanti il mercato delle penne USB che negli ultimi tempi sta subendo una crescita esponenziale. Stiamo parlando della nuova serie Rally 2 Turbo che andrà a sostituire la serie precedente Rally. In nostro possesso abbiamo il modello da 4Gb (si può comunque trovare anche la versione da 8Gb), e per avere un'idea della qualità di questi prodotti la paragoneremo a modelli più vecchi e addirittura a HDD esterni USB.


DSCF3695.jpg DSCF3696.jpg
Le dimensioni di questa penna usb sono veramente piccole, siamo infatti di fronte ad un prodotto di 66x15mm. Dimensioni veramente contenute a fronte di un'ottima capienza. Al tatto questa penna da una sensazione di solidità dovuta all'alluminio di cui è rivestita, non abbiamo quindi la solita plastica come la maggior parte delle flash drive che possiamo trovare sul web. Come indice del funzionamento della penna OCZ ha inserito un piccolo LED arancione che si illumina quando stiamo lavorando sulla periferica.
DSCF3700.jpgDSCF3701.jpg
OCZ certifica la Rally 2 Turbo 4GB come un prodotto USB 2.0 e compatibile con i sistemi operativi Mac e Windows. Noi abbiamo avuto l'opportunità di provarla con Windows XP pro, Windows Vista, Linux Mandriva 2008 e Linux Ubuntu e Xubuntu e in tutti i casi la periferica è stata riconosciuta senza bisogno di installare alcun tipo di driver. Naturalmente come tutti i prodotti OCZ anche questo è accompagnato da una garanzia a vita, questo ci spazza via ogni residuo dubbio sulla qualità dei prodotti creati e commercializzati da OCZ.



Benchmarks:


Come già annunciato precedentemente nell'introduzione, oltre ai classici test per valutare la qualità di questa penna usb, abbiamo voluto paragonarla con altri prodotti (di nostra proprietà) di qualche anno fa per far capire quanto la tecnologia abbia aiutato lo sviluppo di questo settore.

HD Tach:
OCZ promette una velocità in lettura e scrittura molto elevata (stiamo parlando di 35MB/s in lettura e fino a 30Mb/s in scrittura). Nei nostri test abbiamo trovato velocità leggermente più basse, stiamo parlando infatti di 32.1 MB/s e 29.8MB/s, entrambe molto vicine ai dati dichiarati dalla casa madre.

Sandra XII
Un ulteriore test che abbiamo effettuato è il Sandra XII Removable Storage Benchmark. I risultati ottenuti sono i seguenti:

  • Read Performance: 969 operation(s)/min (33075 kB/sec, 220x)
  • Write Performance: 511 operation(s)/min (17442 kB/sec, 116x) Delete Performance: 13016 ops/minute
  • File Fragments: 1.0
  • Combined Index: 654 ops/minute

Infine abbiamo fatto una prova comparando tre penne USB ed un HDD interno Eide montato all'interno di un BOX USB della Enermax, questi sono i risultati:


Grafico.jpg




Conclusioni

 

Gold.jpg

 

 

Prestazioni : 5 stelle.gif
Rapporto qualità/prezzo: 4,5 stelle.gif
Complessivo : 5 stelle.gif

 

OCZ ci ha veramente stupito con questo prodotto. Siamo di fronte ad una penna con una DSCF3702.jpgvelocità veramente impressionante, non comparabile a nessuna penna in nostro possesso ma comparabile solamente alla velocità di un HDD interno. Questa penna oltre che per lo storage dei dati a nostro parere può essere utilizzata senza remore proprio come un HDD esterno, con la possibilità anche di caricare sistemi operativi quali Linux senza timore di avere colli di bottiglia causati da questa periferica.

Per avere un'idea della velocità di questa penna abbiamo fatto un ultimo test ossia lo spostamento di un file di 2.00Gb dall'HDD alla periferica...ebbene questo trasferimento è stato completato in meno di 5 minuti (4'53") e in lettura siamo arrivati sotto i 2 minuti (1'48").


Per concludere siamo di fronte ad un prodotto di altissimo livello, considerando poi che il prezzo di questa penna usb oscilla tra i 25 e i 30 euro nei principali canali di vendita online non potevamo far altro che dare il massimo dei voti.

Si ringrazia OCZ Technology per averci fornito il materiale