Tags: iTek SOHO Multimedia Lan Station 10/100 MB 4 porte USB2.0

primaiTek, azienda specializzata nella produzione di periferiche per PC e non solo, presenta, con la stazione lan SOHO M4, una soluzione innovativa per condividere in rete periferiche USB quali dischi rigidi esterni, unità flash, lettore di memory card, webcam USB, speaker USB, scanner e stampanti (anche stampanti multifunzione).

 

 


thumb_logo

IMG_0722 IMG_0724

Confezione e Bundle

Apriamo la scatola e troviamo in primo piano la stazione lan SOHO di iTek nella sua colorazione argento-nero, l’alimentazione e il cavo Ethernet RJ-45. Subito sotto ecco il micro cd con i software e la manualistica esclusivamente in lingua inglese.

 

IMG_0726 IMG_0727 IMG_0730

 

Di seguito i dettagli della confezione:

  • Networking Lan USB 2.0 Server
  • Cavo Ethernet RJ-45
  • Alimentatore di corrente 5 V
  • CD-ROM d’installazione
  • Manuale d’uso

 


Analisi Esteriore

 

IMG_0732 IMG_0736

 

Frontalmente troviamo i quattro indicatori a led che, colorandosi di blu, indicano la presenza di una periferica usb inserita nel retro più il led di accensione. Facciamo notare che non è presente un tasto di accensione e la periferica si avvia una volta inserita la corrente.

IMG_0733

Nella parte posteriore troviamo, dall’alto verso il basso, le quattro porte usb per le periferiche, un Pulsante di Reset che permette di riportare il dispositivo sui valori di default e la porta lan 10/100 per il collegamento al router, switch/hub o bridge.

IMG_0734 IMG_0735

I lati del dispositivo presentano solamente delle feritoie per l’espulsione dell’aria calda.

IMG_0737

La nostra stazione lan presenta una base molto pesante, con inserto in gomma, che le consente di stare stabilmente in piedi su qualunque superficie piana.

Facciamo notare, inoltre, che il frontale, il retro e la base sono fatti di alluminio, mentre i lati sono in plastica.



Caratteristiche Tecniche

Descriviamo di seguito le caratteristiche tecniche di questa stazione lan usb di iTek.

  • Protocolli di rete: TCP/IP, NETBUEI, APPLETALK, LPR
  • Interfaccia di rete: 10/100Mbps RJ45
  • Connessione stampante: USB 2.0, USB 1.1
  • Standards: IEEE 802.3 10Base-T; IEEE 802.3u 100Base-T; USB 2.0
  • Management: Web Based-UI, Networking USB Utility

Periferiche supportate

  • Stampanti singole o Multifunzione
  • Hard Disk USB esterni
  • Casse audio USB
  • Webcam USB
  • Memorie Flash USB
  • Lettori memorie flash USB
  • Scanner USB

Sistemi operativi supportati

  • Windows 2000/XP/2003/Vista/Seven
  • Mac OS X
  • Linux

 


Installazione

Installazione Hardware

Per la corretta installazione della periferica è consigliato seguire i seguenti passi:

  1. Connettere una periferica usb alla stazione lan
  2. Connettere un’estremità del cavo Ethernet all’USB server
  3. Connettere l’altra estremità del cavo Ethernet al router, switch/hub o bridge
  4. Connettere l’adattatore di corrente all’USB server.

schema

 

Installazione Print Server

Colleghiamo la nostra stampante alla stazione LAN USB e vediamo quali sono i passi necessari per utilizzarla come un Print Server.

Inseriamo il cd-rom nel PC e facciamo partire l’autostart.

autostart

Clicchiamo su “Network Printer Wizard for Windows” e installiamo la relativa utility. Terminato il processo d’installazione sul desktop troveremo un’icona denominata “Launch NetworkPrinterWizard.exe”. Clicchiamo su questa icona e installiamo la stampante. Purtroppo il database delle stampanti risulta un po’ vecchio, per questo motivo abbiamo dovuto installare la nostra stampante (una Epson DX5000) manualmente andando a prendere il file .inf della relativa stampante. Questo processo potrebbe risultare un po’ ostico per gli utenti meno esperti.

Una volta fatto ciò troveremo nel panello di controllo la nostra stampante installata e siamo pronti per utilizzarla.


Installazione Networking USB Server GUI

Per avere accesso alle periferiche usb collegate alla stazione LAN, occorre installare la relativa utility su ogni PC da cui accederemo alle periferiche.

Clicchiamo su “USB Server for Windows XP/Vista/7” e installiamo l’utility. Terminato il processo d’installazione, sul desktop troveremo un’icona denominata “Launch Networking USB Server.exe”. Clicchiamo su questa icona e partirà il software di gestione delle periferiche collegate alla stazione LAN USB.

SoftLan

Notiamo che le periferiche sono riconosciute dalla stazione LAN, per utilizzarle occorre cliccare sul tasto “connetti dispositivo” e la periferica sarà installata sul PC. Per quanto riguarda i dischi esterni e le pendrive questo processo d’installazione è stato molto semplice, se invece, come abbiamo provato durante i nostri test, vogliamo avere il controllo di una webcam usb collegata alla stazione lan, occorre che i driver della webcam siamo già presenti sul PC. Questo vale per qualsiasi periferica usb che richiede i propri driver.

 

stati

(stati possibili delle periferiche)

periferiche

(periferiche supportate)

Se la periferica cui vogliamo accedere è utilizzata da un altro PC, bisogna prima mandare una richiesta di disconnessione della periferica collegata per poter accedere.



Considerazioni

La stazione LAN è stata collegata a un router wireless per poter accedere a distanza alle periferiche USB collegate e utilizzarla come un vero e proprio Server. Le prestazioni sono risultate abbastanza accettabili.

SoftLan2

A “pieno carico”, cioè con tutte quattro le porte usb occupate e in funzione non si è avuto nessun decadimento nelle prestazioni di ogni singola periferica collegata e il trasferimento di un file .avi da uno dei dischi collegati alla stazione LAN al PC ha raggiunto una velocità di 1 Mb/s in modalità wireless e 5 Mb/s in modalità lan.

IMG_0738

Sono state collegate alla periferica molte pendrive di varie marche e formati, hard disk formattati sia in FAT32 che NTFS fino a un massimo di 1TB senza avere nessun problema, lo stesso discorso per quanto riguarda la webcam usb.

E’ possibile configurare la stazione LAN facendo click destro su “Impostazioni Server”.

Impostazioni

Si può inserire il nome del Server, decidere se scegliere un proprio indirizzo IP da associare alla stazione o utilizzare il DHCP. Inoltre è possibile anche aggiornare il Firmware del prodotto o fare un Backup con un Firmware precedente. E’ possibile, altresì, inserire una password per avere accesso protetto alla stazione e resettare il Server via software.

Il dispositivo è configurabile anche tramite interfaccia web. Introduciamo l'indirizzo IP del dispositivo nella barra indirizzi del browser. Vista la semplicità della configurazione mostreremo questa fase tramite una galleria fotografica.

 

Status

Network Restart Factory Password

 


Conclusioni

 

argento

 

 

Prestazioni : 3,5 stelle
Rapporto qualità/prezzo: 4 stelle
Complessivo : 4 stelle

 

La stazione lan SOHO di iTek si è dimostrata molto versatile, è stato possibile condividere, dalla nostra rete, i contenuti multimediali presenti nei vari hard disk e pendrive, da qualsiasi PC. La possibilità di collegare una webcam USB è risultata utile anche come camera di sicurezza evitando l’acquisto di una IP camera.

Il server di stampa, collegato a un router tramite porta 10/100Base-T, è stato in grado di identificare automaticamente i modelli di periferiche al momento della connessione. L’unico problema, da noi riscontrato, è stato quello di inserire manualmente il file .inf per utilizzare la nostra stampante.

Inoltre la possibilità di condividere una stampante evita l’acquisto di un print server dedicato. In questo modo, abbiamo potuto stampare, scansionare, o faxare da qualsiasi computer della lan.

Il device lo troviamo nei vari shop con un prezzo di vendita che si aggira sui 70€, considerando le varie funzionalità di questo dispositivo, è un prezzo più che buono.

Che dire, tramite la lan station SOHO di iTek abbiamo un piccolo server, utile sia in casa sia in ufficio, in grado di svolgere molto bene il compito di condivisione delle periferiche.

thumb_logo_best


Si ringraziano il distribuitore di prodotti informatici Best.it e iTek averci fornito il prodotto oggetto di questa recensione!

Matteo Marino

- XtremeHardware Staff -