Tags: pen driveusb 3.0PatriotPatriot Supersonic Boost XTSupersonic Boost XT 32GbPatriot Supersonic Boost XT recensionePatriot Supersonic Boost XT reviewboost xt 32GB

Supersonic Boost 32GB introCon l'avanzamento della tecnologia anche le pen drive si sono evolute e complice la riduzione di prezzo per GB ormai si trovano in commercio flash drive con grandi capacità a prezzi davvero ridicoli. Ciò non può che far felice coloro che hanno bisogno di portare con se sempre più dati senza però ricorrere a soluzioni ingombranti come spesso possono essere gli hard disk esterni. Ovviamente l'uso massivo e il trasporto delle pen drive spesso porta al loro deterioramento ed alcune perdono il loro design iniziale; ciò non accade con la Patriot Supersonic Boost XT da 32GB realizzata in uno chassis solido e robusto in colorazione nera che coniuga le prestazioni dell'interfaccia USB 3.0 alla totale protezione della stessa. Lo staff di Xtremehardware andrà ad analizzarla per voi e non vi resta che continuare a leggere nelle prossime pagine suddetta recensione.

 

 

 

 

 

PatriotMemoryLogo

 

Fondata nel 1985 con sede a Fremont in California (USA), Patriot è riuscita nel corso del tempo a farsi apprezzare sul mercato consumer grazie alla presenza di prodotti altamente competitivi, sia dal punto di vista tecnico che economico. Il successo di Patriot è dovuto anche al servizio di assistenza di primordine, attento alla clientela più esigente. A conferma di questo la rete vendita è presente sia in America che in Asia e si avvale di più canali e distributori certificati sparsi in tutto il mondo. A fare la differenza non è solo la presenza di ingegneri altamente qualificati, ma è l’intero staff che grazie ad un’eccellente catena produttiva e controlli qualitativi severissimi sono in grado di offrire la garanzia a vita sulle memorie.

 

Dal 2006 Patriot sponsorizza l’Intel Extreme Master, evento globale che richiama tutti i gamers più accaniti grazie anche alla presenza dell’Electronic Sport League che ne cura l’organizzazione. Per tale occasione Patriot ha realizzato il kit dual channel (ma ha a catalogo anche kit quad-channel) che vi abbiamo già mostrato nella seguente recensione. Il kit è composto da 2 moduli da 4 GB per una capacità complessiva di 8GB e prende proprio il nome di Patriot Intel Extreme Master PVI38G213C1K, ma non è il solo kit che Patriot offre con la certificazione XMP 1.3.

 

Patriot ovviamente non offre ai propri clienti solo moduli RAM ma anche media player,SSD,box per hard disk esterni e flash drive di cui oggi andremo a recensire il modello Supersonic Boost XT da 32GB.

 

 Prodotto recensito da Tommaso Mele in data . Voto: 4

 

Standard USB 3.0

 

Nel Settembre 2007, esattamente all'Intel Developer Forum è stata fatta la prima dimostrazione pubblica di questo nuovo standard, evoluzione del precedente USB 2.0. Il nuovo standard USB 3.0 è in grado di assicurare a livello teorico un trasferimento dati dieci volte più veloce dell'USB 2.0, raggiungendo ben 5 Gbit/s.

 

A80-EN 03

 

Si pensi che lo standard precedente 2.0 era fermo a 480 Mbit/s, mentre la prima versione 1.0 assicurava una banda passante di trasferimento dati di soli 1.5 Mbit/s, dati che attualmente ci sembrano pura preistoria. Il nuovo standard non soltanto ci permette di superare le precedenti limitazioni della versione 2.0, ma permette anche di superare altri standard concorrenti come le connessioni eSATA e FireWire.

 

usb3

 

Per rendere possibile una velocità di trasferimento così elevata, lo standard USB 3.0 è stato ri-progettato internamente, mantenendo però la retrocompatibilità con gli standard precedenti. Questo significa che tutti i dispositivi che funzionano con interfaccia 2.0, continueranno a funzionare anche con la porta USB 3.0. La terza generazione di USB 3.0, infatti, può funzionare in 4 modalità differenti di cui tre ereditate dall'interfaccia USB 2.0: LowSpeed 1,5 Mbit/s, FullSpeed 12 Mbit/s, HighSpeed 480 Mbit/s e SuperSpeed 5 Gbit/s.

 

usb-3-037014 153131

 


 

Specifiche Tecniche

 

Riportiamo ora le specifiche tecniche della pen drive Patriot Supersonic Boost XT da 32GB:

 

specifiche supersonic

 

 

Caratteristiche Principali 

 

  • Hi-Speed USB 3.0 retrocompatibile con lo standard USB 2.0
  • Alta velocità di trasferimento: fino a 90 Mb/s in lettura e 30 Mb/s in scrittura
  • Hot Plug a facilmente inseribile
  • Scocca in gomma rinforzata per prevenire urti accidentali

 

Sistemi Operativi Supportati

 

  • Windows ME, Windows 2000, Windows Xp, Windows Vista, Windows 7, Windows 8
  • Linux 2.4 o successivi
  • Mac OS9, X

 


 

Confezione & Bundle

 

La confezione della Patriot Supersonic Boost XT da 32GB è realizzata in cartoncino leggero con un apertura in plastica trasparente che permette di osservare da vicino il prodotto in essa contenuto. La confezione è caratterizzata da una colorazione nera che predomina sul'intera confezione. In alto troviamo il logo Patriot e quello USB 3.0; sotti ad esso sono riportati il modello e la capacità della pen drive che in questo caso è di 32GB. Vengono riportate le due principali caratteristiche che sono massime prestazioni e chassis ruvido che ne permette una salda presa ed evita in caso di caduta la possibilità di un malfunzionamento. Nella parte centrale troviamo la parte in plastica trasparente che ci permette di osservare immediatamente il prodotto. Infine vengono riportati i sistemi operativi compatibili e l'avvertimento che tale pen drive è in grado di raggiungere sino a 90 MB/s in lettura.

 

Patriot Supersonic_Boost_XT_1  Patriot Supersonic_Boost_XT_2  Patriot Supersonic_Boost_XT_3  Patriot Supersonic_Boost_XT_4  Patriot Supersonic_Boost_XT_5  Patriot Supersonic_Boost_XT_6 

 

Andiamo ora ad analizzare la parte posteriore della confezione. Qui troviamo su uno sfondo nero molte informazioni circa la retrocompatibilità del prodotto con lo standard USB 1.1 e 2.0 oltre alla funzione Hot & Plug che non richiede driver specifici per l'installazione. Poco più sotto troviamo in sette lingue le stesse informazioni di cui abbiamo accennato poco fa. Completano la parte posteriore della confezione i dati e i contatti inerenti l'azienda e il logo che ci riporta la garanzia piena di ben 5 anni. 

 

Patriot Supersonic_Boost_XT_7  Patriot Supersonic_Boost_XT_8  Patriot Supersonic_Boost_XT_9  Patriot Supersonic_Boost_XT_10  Patriot Supersonic_Boost_XT_11

 

Non ci resta che aprire la confezione e passare ad analizzare la pen drive. 

 


 

Uno Sguardo da Vicino

 

Una volta aperta la confezione andiamo ad analizzare la Supersonic Boost XT nel dettaglio.

 

La Supersonic Boost XT è realizzata in gomma con una finitura ruvida che ne permette la totale protezione in caso di cadute accidentali. Su di essa troviamo impressi il logo dell'azienda, la capacità della stessa e l'estensione del modello XT in colorazione blu che ne contrasta sull'intera superfice nera. E' presente anche un LED che si illuminerà di rosso nei momenti di attività della pen drive. L'intera superfice della pen drive è dotata di rialzi sempre in gomma che ne permettono una salda presa a differenza delle pen drive con superfice interamente liscia, oltre ad offire una consistente protezione in caso di cadute accidentali. Per finire la pen drive è dotata di un foro nel caso la si volesse trasportare in un portachiavi o a tracolla. Sul lato inferiore troviamo inoltre i loghi della comunità europea e di smaltimento della stessa.

 

Patriot Supersonic_Boost_XT_12  Patriot Supersonic_Boost_XT_13  Patriot Supersonic_Boost_XT_14  Patriot Supersonic_Boost_XT_15  Patriot Supersonic_Boost_XT_16

 

Passsiamo ora ad estrarre il cappuccio che in questa pen drive è seperato e quindi non appartiene alla categoria delle pen drive cap-less le quali hanno un meccanismo di scorrimento interno al corpo della pen drive. Ovviamente ciò non pregiudica la qualità della stessa ma si dovrà prestare maggiore attenzione nel momento in cui si toglie il cappuccio per non perderlo. Una volta estratto il cappuccio troviamo il connettore USB 3.0 con la classica massetta di colore blu che distingue appunto lo standard USB 3.0 da quello 2.0. Le dimensioni della pen drive così come quelle del cappuccio sono davvero esigue ed è facilmente trasportabile ovunque si voglia. Inoltre la capacità di ben 32GB abbinata all'interfaccia USB 3.0 ne rendono l'uso multifunzionale e con prestazioni di tutto rispetto.

 

Patriot Supersonic_Boost_XT_17  Patriot Supersonic_Boost_XT_18  Patriot Supersonic_Boost_XT_19  Patriot Supersonic_Boost_XT_20  Patriot Supersonic_Boost_XT_21  Patriot Supersonic_Boost_XT_22  Patriot Supersonic_Boost_XT_23

 

 

Non ci resta che passare alla fase di test per analizzare le prestazioni della pen drive di Patriot.


 

Sistema di prova e metodologia di Test

 

Abbiamo testato la pendrive Supersonic Boost XT collegandola ad una scheda madre dotata di controller USB di terza generazione, ovvero la Asrock Z77 Pro4-M. La scheda madre è equipaggiata con il processore Intel Core i5-3570K affiancato da 8 GB di RAM Crucial Ballistix Elite con frequenza di 1866 MHz. 

 

sistema di prova

 

Patriot Supersonic_Boost_XT_24  Patriot Supersonic_Boost_XT_27

 

 

Per effettuare i test abbiamo utilizzato Microsoft Windows 7 Ultimate x64 aggiornato al SP1, ed abbiamo usato i seguenti benchmark sintetici:

 

  • HD Tune Pro 5.00 (read, write, random access read, random access write)
  • Atto Disk benchmark 2.46
  • Crystal Disk Mark 3.0

 

 

Prima di passare alla fase di test ricordiamo con una tabella quali sono le capacità di archiviazione di file multimediali per le diverse capacità:

 

storage data

 


 

Test

 

Andiamo quindi ad analizzare le prestazioni del prodotto di Patriot collegandolo all'interfaccia USB 3.0 della nostra scheda madre. Per l'analisi delle prestazioni abbiamo usato diversi software di benchmark con lo scopo misurare le effettive prestazioni dell'unità Supersonic Boost XT da 32 GB.

 

Hdtune 5.00

 

hdtune-1  hdtune-2  hdtune-3

 

 

Le prestazioni rilevate nei vari test di HD Tune confermano la reale capacità in lettura e scrittura menzionate sulla confezione e quindi dichiarate da Patriot. Nel test random access sono corrisposti a meno IOPS ovvero Input/Output Operation Per Second le maggiori prestazioni in temini di MB/s, ciò non ne pregiudica ovviamente le prestazioni globali con file più piccoli.

 

CrystalDisk Mark 3.0.1

 

cdm

 

 

Confermate anche con il benchmark CrystalDiskMark le prestazioni in lettura e scrittura dichiarate da Patriot. Ovviamente si perdono punti nel comparto di scrittura su settori 4k e 4k QD32 ma rimangono nella norma e compensate dai valori sequenziali. Buona la velocità di lettura dei file 4k.

 

Atto Disk Benchmark

 

 atto

 

Per finire anche il benchmark Atto Disk conferma per la terza volta le prestazioni viste nei precedenti test. Rende cosi la Supersonic Boost XT un ottima pen drive per l'uso quotidiano.

 


 

Conclusioni

 argento  

 

Confezione 4 stelle
Prestazioni 4 stelle - copia
Estetica 4,5 stelle - copia
Materiali 4,5 stelle - copia
Rapporto Qualità/Prezzo 4 stelle - copia
Complessivo 4 stelle

 

La Patriot Supersonic Boost XT si è dimostrata all'altezza di quanto promesso dall'azienda. La sua natura ruvida colloca la Patriot nei più svariati usi senza incorrere in problemi come potrebbero essere una caduta accidentale o qualche goccia di qualche liquido. Le prestazioni sono più sufficienti per trasferire in maniera ultra veloce documenti o file multimediali senza batter ciglio grazie anche all'interfaccia USB 3.0. Il LED rosso di attività inoltre ci permette di tener d'occhio le attività della pen drive scongiurando eventuali rimozioni azzardate della periferica. Il prezzo di circa 35 € per un totale di ben 32 GB di archiviazione rendono la Patriot una pen drive interessante che con un prezzo in linea con la concorrenza. 

 

PRO

  • veloce
  • manegevole
  • multiuso
  • resistente

 

CONTRO

  • superfice facilmente adesiva

 

Si Ringrazia Patriot per il sample fornitoci

Mele Tommaso